Ci occupiamo di sorveglianza sanitaria dal 1996 svolgendo una serie articolata di servizi per le aziende.

La normativa italiana in materia di igiene e sicurezza del lavoro da molto tempo prevede l’obbligo di sottoporre a controllo sanitario (sorveglianza sanitaria) i lavoratori esposti a rischi per la salute legati alla mansione esercitata. L’attività diventa un obbligo nel momento in cui la VDR evidenzia un rischio per la salute e tale rischio rientra fra quelli per cui vige previsione normativa. In questo casi il datore di lavoro è tenuto ad incaricare un medico (medico competente) per l’effettuazione dei controlli sanitari dei lavoratori.

Incarico ed attività del medico competente ai sensi del D.Lgs. 81/2008

 

 

I NOSTRI PUNTI DI FORZA

professionisti qualificati

Tramite la rete di collaborazioni intessuta nel corso degli anni con medici del lavoro e strutture qualificate di diverse regioni siamo in grado di supportare le aziende nell’organizzazione della sorveglianza sanitaria su tutto il territorio nazionale.

unità mobili

Le prestazioni del medico competente possono venire svolte ‘on site’ direttamente in Azienda tramite unità mobili, il che minimizza l’impatto della sorveglianza sanitaria in termini di dispendio di tempo ed oneri di fermo-produzione. Per lo svolgimento degli accertamenti sanitari non è necessario lo spostamento del personale verso strutture esterne, neanche per gli esami di 1° livello, che vengono svolti negli spazi riservati ed adeguatamente attrezzati dei mezzi mobili.

Gestione del servizio di sorveglianza sanitaria

Incaricare il medico competente per eseguire la sorveglianza sanitaria non esaurisce gli adempimenti che il Testo unico pone in capo al Datore di lavoro, al quale la legge assegna anche la responsabilità di:

inviare i lavoratori alla visita medica entro le scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria e richiedere al medico competente l’osservanza degli obblighi previsti a suo carico nel  presente decreto” (D. Lgs. 81/2008 art. 18 c.1 g).

Si tratta di obblighi che hanno recentemente visto l’inasprimento delle sanzioni in caso di illecito, in particolare, in caso di omessa sorveglianza sanitaria, se la violazione si riferisce a più di 5 lavoratori gli importi delle sanzioni sono raddoppiati mentre se si riferisce a più di 10 lavoratori gli importi delle sanzioni sono triplicati,

Il supporto fornito da Gruppo Biochemic in materia è finalizzato a sollevare l’azienda dagli oneri organizzativi relativi ai suddetti adempimenti ed a garantirne il rispetto.

archivio digitale

La gestione informatizzata dei dati della sorveglianza sanitaria consiste nella memorizzazione delle attività svolte dal medico competente, l’indicizzazione e l’accessibilità ai contenuti di tutta la documentazione emessa per l’azienda (certificati di idoneità, verbali di sopralluogo, contributi alla VDR e relazioni annuali del medico). La documentazione è resa fruibile anche in forma sintetica di rapporti riepilogativi delle attività eseguite, dei lavoratori risultati assenti alle convocazioni, e storici rispetto a periodi a ritroso fino a dieci anni.

scadenziario sanitario

Consente monitoraggio e controllo delle scadenze degli accertamenti di sorveglianza sanitaria periodici al fine dell’invio degli avvisi di scadenza ai referenti per la convocazione dei lavoratori da sottoporre a visita medica. Gestisce le assenze alle visite mediche ai fini della riconvocazione dei lavoratori.

planning

Consiste nell’organizzazione delle attività di sorveglianza sanitaria in funzione delle scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria formulato dal medico competente, degli orari di lavoro e delle esigenze logistiche delle aziende clienti, dell’agenda del medico incaricato. Nella pianificazione coordiniamo lo svolgimento di tutte le attività a supporto quali i conferimenti ai laboratori di analisi e alle strutture accreditate di riferimento.

notifiche delle scadenze

Le scadenze delle visite mediche e degli accertamenti integrativi sono trasformate in avvisi che vengono inviati ai destinatari indicati dall’azienda con servizio di notifica, via mail, fax o PEC completi di elenco dei lavoratori da convocare agli accertamenti e di contestuale proposta di appuntamento nei tempi stabiliti dal programma di sorveglianza sanitaria.

back office

Il back office riceve le prenotazioni per le attività non periodiche del medico competente (visite preassuntive/preventive, di cambio mansione, su richiesta del lavoratore, precedente alla ripresa del lavoro dopo assenza per motivi di salute superiore ai sessanta giorni, alla cessazione del rapporto di lavoro), risponde alle richieste di informazioni sullo scadenziario e sulla pianificazione del servizio. Verifica e controlla che tutta la documentazione inerente il servizio di sorveglianza sanitaria venga regolarmente processata e recapitata ai soggetti aventi diritto. Gestisce i rapporti tra medici competenti, strutture a supporto, aziende Clienti e lavoratori delle aziende.

assistenza integrata

Forniamo assistenza nella gestione:

dei risultati dell’attività di sorveglianza sanitaria e degli eventuali giudizi di idoneità condizionata

delle criticità (denunce INAIL, sospette malattie professionali, flessibilità del congedo di maternità, visite ex art. 5 Legge 300/70, ricorsi alla commissione medica, ecc.)

dei rapporti con organi di controllo, enti, patronati

Forniamo supporto per l’elaborazione di procedure aziendali specifiche, per esempio: procedura di gestione dei casi di sospetta intossicazione alcolica acuta, procedura di gestione delle lavoratrici madri (gestanti, puerpere o in periodo di allattamento al seno), ecc.

Vuoi saperne di più? CONTATTACI